Piazza Cavour

rimini-piazza_cavour

Rimini - 10 agosto 2013 - Vittoria Coen

Le piazze di Rimini sono da sempre il centro della vita della città; di notevole rilevanza il complesso degli edifici che circondano la Piazza Cavour , l’antico Campus Comunis, quali il Palazzo dell’Arengo che risale al 1204, il Palazzo del Podestà del 1330, il Palazzo Garampi del 1562, realizzato da L. Carducci su disegno del Serlio, e che dopo il terremoto del 1687 fu ricostruito da Francesco Garampi.

 

Quello che oggi è Il Teatro Comunale fu  inaugurato con l’opera Aroldo di Giuseppe Verdi. La realizzazione del Teatro Galli, prima Teatro nuovo e poi  Teatro Vittorio Emanuele II, risente della vocazione legata a tempio della musica. Luigi Poletti, che lo realizzò nel 1857, si ispirò agli antichi templi romani.  Fu duramente bombardato durante la seconda guerra mondiale. Nella piazza Cavour  si trova anche una bella fontana con la statua di bronzo raffigurante Papa Paolo V realizzata dal Cordier nel 1611, e l’antica pescheria del 1747 così come il Palazzo dell’Arengo, che era il luogo dove si svolgeva il Consiglio delle assemblee del popolo di Rimini. Risale al 1226 la promulgazione della Bolla da parte dell’Imperatore Federico II, il documento che di fatto rappresentò la fine delle invasioni barbariche per opera dei Cavalieri Teutonici.

 

Nel Palazzo del Podestà, il cui stato attuale si deve ad un ripristino compiuto nel XX secolo, al piano terra, sotto l’arco gotico centrale, si svolgevano le esecuzioni capitali.

Articoli correlati

Palazzo dei Diamanti Prendendo a modello il ben più noto Palazzo dei Diamanti di Ferrara, costruito tra il 1493 e il 1503 per il duca Sigismondo d’Este, secondo il progetto dell’architetto Biagio Rosse...
Biblioteca Mozzi Borgetti La Biblioteca Mozzi Borgetti, sorta nel 1773 nella soppressa sede del Collegio dei Gesuiti, ereditandone la biblioteca, nel corso dei suoi oltre duecento anni di attività ha aggiun...
Palazzo Buonaccorsi L'incantevole Palazzo Buonaccorsi, sito nel centro storico di Macerata, fu eretto secondo il volere della famiglia Buonaccorsi, che conseguì il patriziato cittadino nel 1652; il pr...
Area Archeologica Helvia Recina Per tornare alle origini storiche di Macerata, dovrete andare a 5 km verso nord-ovest, nella zona di Villa Potenza e ai vostri occhi appariranno le rovine della cittadina romana He...
Network
×