La Torre dell’Orologio e Torre Guinigi

Torre Guinigi 3 rid

Lucca - 2 febbraio 2016 - Karina Mamalygo

Oltre alle mura della città che circondano il centro di Lucca, uniche in Italia ad essersi conservate completamente, l’attenzione degli ospiti è attratta da due torre medievali. La Тorre dell’Orologio si trova nella strada principale della città, via Sant’Andrea, che attraversa il centro storico di Lucca. Questa strada ha inizio da Porta dei Borghi e continua fino all’incrocio di quattro strade, che si chiama Canto d’arco.

 

Torre Guinigi 2rid

©Apt Lucca

La Тorre dell’Orologio è alta 50 metri. Eretta nel XIII secolo, è sempre stata la torre più alta tra le numerose torri della città medievale. Nel 1390 secondo l’Ordine del Consiglio Generale fu deciso di porre sulla torre un “orologio bonum, sufficienter aptum et bene distinguentes tempus per horas”. Il lavoro fu commissionato ad un’orefice lucchese molto esperto, Labruccio Cerlotti. Il quadrante dell’orologio è decorato con numeri romani e le campane iniziarono a battere le ore secondo l’orario romano dall’ora prima all’ora sesta.

 

Torre delle ore 1 rid

©Apt Lucca

Sulla cima della torre, sotto l’arco, si vede il meccanismo, che deve essere caricato a mano. Alla cima della torre vi porta una scala di 207 gradini ben conservata. Nota è la leggenda legata alla Torre dell’Orologio: una nobildonna vissuta nel XVI secolo, Lucida Mansi, vendette l’anima al diavolo. Quando arrivò l’ora della sua morte e il diavolo si presentò per prendere ciò che gli era stato promesso, Lucida provò a fermare il meccanismo dell’Orologio che scandivano gli ultimi minuti della sua vita, ma senza successo…

 

Torre delle ore 2 rid

©Apt Lucca

La Torre venne eretta dalla famiglia Guinigi, a quel tempo signori di Lucca. I sette lecci presenti nel giardino dovevano simbolizzare, secondo i La Тorre Guinigi è famosa in tutto il mondo per il suo giardino pensile, che decora la governanti della città, la rinascita.
La torre è alta circa 44 metri e dalla sua cima si può ammirare il panorama della città antica, inclusa la Piazza dell’Anfiteatro, le Alpi Apuane a nord-ovest e gli Appennini a nord-est di Lucca.

 

Mappa

Articoli correlati

Museo Ducati: alle origini del mito Museo Ducati - Racing RoomFiore all’occhiello della Motor Valley e tappa obbligata per ogni centauro che si rispetti, la sede operativa della Ducati a Borgo Panigale da 90 anni è ...
La Chiesa di San Colombano È difficile immaginare un altro posto a Bologna, dove la storia e la religione, la cultura e l'arte sono intrecciate così strettamente come nell'ex-Complesso Monastico che include ...
Museo Nazionale di San Matteo La scuola pisana d’architettura e pittura è molto particolare, con caratteristiche uniche. Una volta passato il Lungarno, fermatevi e ammirate il bellissimo complesso del monastero...
L’orologio della torre di piazza San Marco a... La sua costruzione risale al 1493 quando la Serenissima Repubblica di Venezia incarica Gian Paolo e Gian Carlo Rainieri, padre e figlio orologiai di Reggio Emilia, di costruire il ...
Network
×